SOS unghie rovinate!

SOS unghie rovinate!

Unghie fragili? Che si rompono? Striate? La fragilità delle unghie colpisce in particolare le donne. Oltre al problema estetico, le unghie rovinate si impigliano facilmente, riducono l’agilità delle mani e la capacità di compiere gesti “fini”.

Ecco qualche soluzione per avere delle unghie sane:

Curarle quotidianamente!

Le unghie striate e fragili sono in realtà vittime della disidratazione. Per evitare che succeda, bisogna idratarle. L’utilizzo di una crema idratante alla base delle unghie permetterà di riattivarne la circolazione e di nutrirle. In questo modo, l’unghia resisterà meglio alle aggressioni esterne. Questo tipo di trattamento andrebbe effettuato almeno una volta al giorno, preferibilmente la sera, quando le unghie non sono più esposte all’ambiente esterno.

Inoltre, bisognerebbe curare le proprie unghie settimanalmente: eliminando le tracce di smalto, sciacquandosi le mani con acqua tiepida, togliendo lo sporco accumulato sotto le unghie e limandole dal lato verso il centro, sempre nello stesso senso per evitare che si sfaldino.

Per avere belle unghie, mangiate in modo equilibrato!

Per crescere in modo sano, le unghie hanno bisogno di diversi oligoelementi e vitamine. Perciò, bisognerebbe optare per alimenti ricchi di vitamina B (germe di grano, lievito di birra, tuorlo d’uovo…), di vitamina C (frutta fresca, agrumi…) e di silicio (verdure). Il consumo di carne e di pesce vi permetterà di nutrire le unghie con cheratina (proteina che costituisce 90% dell’unghia).

Se la vostra alimentazione non vi permette di fornire tutte le sostanze necessarie alla salute delle vostre unghie potete aiutatevi con integratori alimentari.

Il nostro trucco bellezza

Strofinare mezzo limone sulle vostre unghie vi permetterà di tonificarle e sbiancarle. Questo trattamento può essere effettuato tutti i giorni.

Anche l’aceto bianco è molto utile. Malgrado il suo odore forte, aiuta le unghie a recuperare tutta la loro brillantezza.

Torna indietro

Punti vendita