Dimenticarsi l’effetto pelle a buccia d’arancia!

Dimenticarsi l’effetto pelle a buccia d’arancia!

Vera nemica delle donne, la cellulite colpisce 9 donne su 10. E contrariamente a quello che si crede, la cellulite è un problema che riguarda tanto le magre quanto le donne più rotonde.

Zoom sulla bestia nera delle donne

La cellulite, caratterizzata dal suo aspetto “buccia d’arancia”, corrisponde a un accumulazione della massa grassa sotto la pelle. Le zone più colpite sono glutei, cosce, braccia e ginocchia. Questi grassi comprimono i vasi sanguigni e linfatici rallentando il drenaggio naturale e l’eliminazione delle tossine.

I fattori che favoriscono la cellulite sono differenti:

  • Fattori genetici: certe persone presentano un disequilibrio fra la lipolisi (combustione dei grassi) e la lipogenesi (stoccaggio dei grassi)
  • Fattori ormonali: è l’equilibrio fra estrogeni e progesteroni che decide la ripartizione dei grassi nel corpo: sono coinvolti tutti gli episodi della vita ormonale (pubertà, gravidanza, assunzione di contracettivi…) provocando delle variazioni nell’equilibrio fisiologico dell’individuo.
  • Fattori circolatori: se la circolazione sanguigna e linfatica non sono a livelli ottimali aumentano il rischio di vedere apparire fossette
  • Fattore alimentare: La quantità di alimenti ingeriti, ma anche la loro qualità, influisce sull’accumulo di grasso nel corpo.
  • Fattori muscolari: Il ruolo del tono muscolare è di regolare la massa grassa.

Cosa fare per combatterla?

Innanzitutto, è preferibile limitare il consumo del sale. Quest’ultimo favorisce la ritenzione idrica, e di conseguenza la cellulite. Per attivare il drenaggio bisogna dunque tenere d’occhio la propria consumazione.

È vivamente consigliato praticare una attività fisica regolare, in modo da regolare la massa grassa.

In fine, per lottare contro la cellulite, è consigliato bere regolarmente al fine di drenare i liquidi in eccesso.

Le piante diuretiche (betulla, ribes, sambuco…) e le piante destoccanti (vinaccia, frassino, piccioli di ciliegia, Barba di capra) favoriscono l’eliminazione dell’acqua e delle tossine e aiutano a liberare i tessuti aiutando nella lotta contro l’aspetto buccia d’arancia.

Il nostro piccolo consiglio

Avete pensato al peeling? Questo permette di eliminare le cellule morte della pelle, stimolare la circolazione e il flusso linfatico. Permette anche di attivare un buon drenaggio, agendo sulle cellule adipose che provocano la cellulite. Bisogna effettuare il peeling dal basso verso l’alto effettuando un massaggio circolare. L’ideale sarebbe effettuare questo massaggio una volta al giorno.   

Torna indietro

Punti vendita