Dimagrire durante la menopausa, è possibile!

Dimagrire durante la menopausa, è possibile!

I 50 anni rappresentano una soglia difficile per le donne perché di solito corrisponde all’età della menopausa: il metabolismo basale rallenta, il corpo cambia e la linea anche. Perché?

Dei cambiamenti ormonali

La menopausa corrisponde a un arresto delle secrezione ormonali sessuali (estrogeni e progesteroni). Le variazioni ormonali svolgono un ruolo nell’accumulazione della massa grassa, ed inoltre con l’età, il corpo consuma meno calorie. Ciò che non è utilizzato viene dunque immagazzinato favorendo l’aumento di peso.  Inoltre, il calo degli estrogeni provoca una diminuzione dei muscoli nella parte inferiore del corpo. Cosa si può fare?

Adattare la propria alimentazione e praticare attività fisica regolare

L’aumento di peso alla menopausa non è inevitabile. Il corpo cambia e anche i suoi bisogni: dunque è importante adattare le proprie abitudini alle nuove esigenze.

Innanzitutto bisogna rivedere la propria alimentazione. Questo non vuol dire che bisogna mettersi a dieta, ma semplicemente adottare un’alimentazione più sana. Prediligendo gli alimenti amici della vostra silhouette che vi aiutano ad evitare l’aumento di peso, spesso localizzato intorno alla vita. Fate il pieno di verdure verdi, soprattutto quelle ricche di omega 3: crescione, portulaca, tarassaco…

Inoltre, bisogna praticare un’attività fisica regolare e approfittare di tutte le occasioni possibili per muoversi. Per esempio, una buona abitudine può essere quella di usare le scale al posto dell’ascensore ogni qual volta questo sia possibile.

Lo sapevate?

Oltre ad un buon regime alimentare e ad un’attività fisica regolare, bisogna sapere che certe piante favoriscono l’eliminazione dei chili superflui presi durante la menopausa. Alcuni esempi sono il matè che favorisce la combustione dei grassi, la vinaccia e il sambuco che aiutano a contrastare la ritenzione idrica.

Torna indietro

Punti vendita